Salvare un bambino: Facile come un respiro

Presentazione standard di PowerPointOgni anno in Italia ci sono 50 famiglie distrutte da una tragedia senza confini: 50 bambini perdono la vita per soffocamento da corpo estraneo ( il 27 % dei decessi accidentali –dati 2007 SIP Società Italiana di Pediatria) non solo per il “corpo estraneo” che hanno ingerito accidentalmente ( palline di gomme, prosciutto crudo, insalata, caramelle gommose, giochi etc etc …), ma soprattutto perché chi li assiste nei primi drammatici momenti di solito NON è “formato” a queste manovre e genera disastrose conseguenze.
Il NON SAPERE genera errori: prendere per i piedi un bambino che è ostruito, o peggio ancora mettere le dita in bocca, sono le prime due cose che vengono fatte dal
soccorritore occasionale non preparato (spesso la mamma o l’insegnante) e che di solito cagionano la morte del bambino.
Esistono invece semplici manovre di disostruzione (che ancora pochi conoscono) che una volta viste e provate su manichini restano impresse nella mente per sempre e che possono fare la differenza in caso un bambino presenti sintomi di soffocamento. La sola chiamata al 118 purtroppo non basta, a causa tempi tecnici (risposta, partenza e arrivo dell’ambulanza) inevitabilmente nelle migliori delle ipotesi il personale dell’ambulanza arriva sul posto dopo circa 7-8 minuti.
Bisogna fare in modo che chiunque, ma soprattutto insegnanti e genitori sappiano cosa fare. Vi invitiamo, pertanto, a valutare la possibilità di dedicare un po’ del Vostro tempo a vedere dal vivo le SEMPLICI manovre SALVABIMBI.
L’obiettivo della lezione interattiva sulle Manovre di Disostruzione Pediatriche sarà quello di informare e formare i partecipanti sulla problematica del soffocamento da corpo estraneo (lattante e bambino), educandoli ad intervenire correttamente in caso di emergenza.
La lezione della durata di circa 2 ore sarà composta da una prima parte teorica con proiezioni di slides e video e una seconda parte con dimostrazione ed esercitazione pratica su manichini, con spazio alle domande di approfondimento.

Data e luogo dell’appuntamento

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.